Imparare l’inglese livello madrelingua: quanto tempo è necessario e quali sono i metodi migliori

//Imparare l’inglese livello madrelingua: quanto tempo è necessario e quali sono i metodi migliori

L’inglese è la terza lingua più parlata al mondo per numero di persone madrelingua; se però si contano anche i non nativi, balza al primo posto. Insomma è un po’ considerata la lingua ufficiale della società; è dunque comprensibile quanto possa essere importante per tutti conoscerne quanto meno le basi e, ancor meglio, arrivare a possedere un livello di conoscenza madrelingua.

Conoscere in maniera approfondita la lingua inglese è ad oggi fondamentale in tantissime situazioni, a partire dal mondo del lavoro fino al poter viaggiare per il mondo riuscendo a comunicare in maniera chiara e corretta. Chi vive in Paesi che vedono l’inglese come lingua ufficiale si ritrova avvantaggiato; tuttavia anche nel resto del mondo è sempre possibile acquisire attraverso lo studio un livello di conoscenza della lingua inglese molto elevato, anche ricorrendo a ripetizioni e lezioni private di inglese con un madrelingua, oltre al normale percorso scolastico.

Come apprendere l’inglese correttamente

La lingua inglese viene insegnata nelle scuole fin dai primi anni, partendo ovviamente dalle basi fino alla costruzione di frasi complesse e livelli di comprensione e conversazione sempre più elevati. Per imparare l’inglese però non è mai troppo tardi, e per chiunque voglia approfondire ciò che ha già studiato in passato o voglia partire da zero, attualmente vi sono molte possibilità. Per imparare l’inglese correttamente un buon percorso da affrontare è proprio quello di organizzare lezioni one to one con un madrelingua.

L’apprendimento di una lingua straniera come l’inglese dipende certamente da molte e diverse variabili, ma se si è davvero propensi all’acquisizione di nuove conoscenze e a mettersi veramente in gioco nell’apprendimento della lingua, risulta molto più semplice e fattibile. Con l’aiuto di un insegnante madrelingua il tutto diventa ancora più facile; in questo modo è possibile apprendere non solo le basi, la grammatica, la pronuncia e tutte le regole ufficiali dell’inglese, ma anche lo slang, le parole più comuni, i modi di dire, le espressioni idiomatiche, per vivere a pieno tutti gli aspetti della lingua che si sta imparando.

Molte persone decidono di affidarsi al classico “fai da te” per imparare l’inglese, soprattutto nell’epoca del web, quando il materiale a disposizione è virtualmente infinito. Ma questi strumenti siano utili a esercitarsi, anche in autonomia, in generale questo metodo non funziona; oltre a non avere alcuna certezza dell’affidabilità di ciò che si sta imparando.

Per esempio, nella lettura di un testo inglese è sempre possibile imbattersi in vocaboli dalla pronuncia particolare che per essere compresi dovrebbero essere ascoltati. Il rischio è di memorizzare quella determinata parola in maniera scorretta, con una pronuncia sbagliata o addirittura storpiando il vocabolo rendendolo poi di difficile comprensione per gli altri; e il processo di cancellazione di un errore dalla memoria è molto più lungo rispetto al diretto apprendimento della regola corretta. In altre parole, cercare di imparare una lingua da soli è una strada molto più complessa e piena di insidie.

Insegnante madrelingua per un inglese perfetto

Le problematiche del “fai da te” possono essere evitate attraverso le lezioni con un professore madrelingua, il quale è in grado prima di ogni altra cosa di indicare la pronuncia corretta di ogni vocabolo ed espressione. Un insegnante madrelingua è in grado di comprendere il livello dal quale partire per incrementare la conoscenza dell’inglese del proprio studente fino al livello più alto.

Non importa che lo studente sia giovane, adulto o anche di età particolarmente matura, perché un insegnante madrelingua è in grado di mettere in atto tecniche di insegnamento e apprendimento della lingua adattabili a ogni situazione. In più, è bene non dimenticare che avendo un insegnante di riferimento è sempre possibile fare domande e risolvere i propri dubbi in poco tempo, avendo la certezza di ottenere sempre risposte utili, puntuali e corrette.

Oggi le tecnologie permettono non solo di individuare il migliore insegnante madrelingua basandosi sui criteri considerati soggettivamente e oggettivamente importanti, ma anche poter seguire le lezioni e rimanere in contatto con l’insegnante sia di persona che attraverso gli strumenti digitali. La lontananza non è più un problema, e per ogni singola esigenza è possibile strutturare un programma di apprendimento dettagliato anche a distanza.

Quanto tempo serve per imparare l’inglese livello madrelingua

Avendo appurato che affidarsi a un insegnante madrelingua è il modo migliore per imparare l’inglese ad alti livelli, in molti si domandano quanto tempo e sacrificio possa richiedere imparare una lingua complessa come questa fino a riuscire a comunicare in maniera fluente e perfetta. Sono ormai tantissimi gli italiani che ogni giorno si accingono a imparare la lingua inglese per la propria affermazione nel lavoro e nella vita in generale, e la verità è che ognuno per farlo impiega tempistiche anche molto differenti.

L’apprendimento della lingua, come già accennato, presenta numerose variabili, e dunque ogni persona necessita di una quantità di tempo molto soggettiva e difficilmente quantificabile a priori. Le statistiche dicono che per avere discreta padronanza di una lingua come l’inglese servano almeno 6 mesi di apprendimento, ma non si tratta ovviamente di un tempo stabilito e uguale per tutti.

2022-06-08T15:51:21+00:00

Info Contatti

Via Enrico Mazzoccolo n. 10 80128 Napoli

Phone: 081 556 13 48

Mobile: +39 334 179 37 30

Web: Centro Scolastico Marconi

Ho letto ed approvo l'informativa sulla privacy ed esprimo il consenso per il trattamento dei miei dati personali su quanto riportato nella pagina "Privacy & Cookie Policy".