Cosa è come funziona l’alternanza scuola-lavoro?

//Cosa è come funziona l’alternanza scuola-lavoro?

Cosa è e come funziona l’alternanza scuola- lavoro?

La legge 107 del 2015, chiamata della Buona Scuola, ha reso, di fatto obbligatorio, il percorso di alternanza scuola lavoro, un modo per avvicinare i giovani, durante il percorso degli studi, al mondo del lavoro. Il discorso, affrontato teoricamente a scuola, viene poi vissuto concretamente in una o più aziende con le quali la scuola stabilisce una convenzione. Tali percorsi si sostanziano di progetti che spesso hanno a che fare anche con il percorso di studi intrapreso. Queste attività hanno preso avvio nell’anno 2003, ma da quello corrente, anno scolastico 2019-2020, l’alternanza scuola lavoro diventa requisito necessario per l’accesso all’esame di maturità.

Quanto dura l’alternanza scuola lavoro?

Questo percorso è previsto per gli studenti del triennio delle scuole superiori e il monte orario annuale varia a seconda del tipo di istituito che si frequenta. Poiché il numero delle ore è abbastanza consistente è importante frequentare assiduamente. In alcuni casi, tuttavia, è possibile recuperare uno o più anni scolastici attraverso dei percorsi specifici. Il Miur ha previsto tempi diversi per i Licei e per gli Istituti Tecnici e per quelli Professionali tenendo conto della differenza di formazione che gli allievi dei due tipi di Istituti vanno a fare. Per i primi, infatti, sono previste 200 ore di alternanza scuola lavoro, mentre per gli altri istituti ne sono previste 400. Il monte ore totale deve essere sviluppato nell’arco del triennio e, per il lavoro svolto, non sono previsti né rimborsi spese nè retribuzioni. Nell’ultima legge di bilancio del 2019 pare che sia prevista una modifica delle ore per rendere valido
il percorso di alternanza scuola lavoro.

Quando si svolge l’alternanza scuola lavoro e come funziona?

Questo tipo di percorso, chiaramente obbligatorio, vuole avvicinare il mondo della scuola con quello della vita professionale dato il grande dislivello che spesso si vive nel passaggio dalla teoria scolastica alla pratica lavorativa. La legge, dunque, ha voluto in qualche modo accorciare le distanze creando dei percorsi ad hoc per raggiungere tale obiettivo. Il periodo di pratica relativa all’alternanza scuola lavoro può essere svolto sia durante l’intero anno scolastico, in orario scolastico o extra scolastico, ma anche durante l’estate o durante le interruzioni scolastiche. Questo al fine di consentire a tutti di poter svolgere il proprio percorso in tutta serenità. La scuola può stabilire delle convenzioni con diverse tipologie di enti: dalle istituzioni vere e proprie agli enti culturali, dalle imprese alle associazioni di volontariato o sportive, dagli ordini professionali alle aziende. Tale rapporto è mediato da un tutor interno alla scuola ed uno interno all’azienda che stabiliscono i contatti definendo i percorsi e gli obiettivi formativi.

Quali sono le fasi del percorso di alternanza scuola lavoro?

Il percorso di alternanza scuola lavoro si struttura in quattro fasi. La prima fase che è data dalla scelta del tipo di percorso. Esso si basa sulle attitudini, propensioni e competenze dell’allievo perché è solo in base ad esse che si sceglie la struttura presso cui avviare l’alternanza scuola lavoro. La seconda fase prevede l’incontro con le aziende per cui la scuola, avendo preso contatti in precedenza con esse, vi porterà gli alunni che firmeranno i patti formativi (consistenti in un documento con le diverse norme da rispettare). Durante la terza fase ci sarà l’effettiva attività nelle aziende preceduto da un corso sui rischi relativo alla sicurezza nel luogo di lavoro e della salute. L’alunno, in questa fase, deve documentare il percorso svolto attraverso un libretto che fornisce la scuola. L’ultimo passaggio consiste nella valutazione delle competenze. La scuola e l’azienda, a questo punto, valuteranno in sinergia il percorso svolto dall’alunno per comprendere se gli obiettivi previsti nel progetto formativo siano stati raggiunti. Solo a quel punto verrà rilasciato allo studente il Certificato delle competenze raggiunte che potrà essere speso dall’allievo quando entrerà del mondo del lavoro.

2019-10-21T16:13:31+00:00

Info Contatti

Via Enrico Mazzoccolo n. 10 80128 Napoli

Phone: 081 556 13 48

Mobile: +39 334 179 37 30

Web: Centro Scolastico Marconi

Ho letto ed approvo l'informativa sulla privacy ed esprimo il consenso per il trattamento dei miei dati personali su quanto riportato nella pagina "Privacy & Cookie Policy".